EBINASP

PERCHE’ ADERIRE AL SISTEMA DELLA BILATERALITA’ E.BI.NA.S.P.

Con la circolare n° 43 del 2010 il Ministro del lavoro Sacconi ha chiarito in merito alla questione della obbligatorietà o meno del versamento contributivo agli Enti Bilaterali, sottolineando che i contratti collettivi di lavoro, dopo aver definito un Sistema Bilaterale volto a forme tutele aggiuntive ai prestatori di lavoro nell’ottica di un innovativo welfare negoziale, dispongono l’obbligatorietà non della iscrizione all’Ente Bilaterale, quanto del riconoscimento al prestatore di lavoro, per quei datori di lavoro che non vogliano aderire al Sistema Bilaterale, di analoghe forme di tutela (per esempio una assistenza sanitaria o una previdenza integrativa) anche attraverso una loro quantificazione in termini economici.
Di conseguenza, una volta riconosciuto da parte del contratto collettivo di riferimento che una determinata
prestazione (per esempio una assistenza sanitaria integrativa ovvero il trattamento di sostegno al reddito
erogato dagli enti bilaterali) rappresenta un diritto contrattuale del singolo lavoratore, l’iscrizione all’Ente
Bilaterale rappresenta nient’altro che una modalità per adempiere al corrispondente obbligo del datore di lavoro. Sicché, là dove espressamente previsto dai contratti collettivi, ogni singolo prestatore di lavoro matura un diritto contrattuale di natura retributiva ‐ alla stregua di una retribuzione aggiuntiva o integrativa
‐ nei confronti di quei datori di lavoro non aderenti al Sistema Bilaterale di riferimento che potrà essere
adempiuto attraverso il riconoscimento di una somma o di una prestazione equivalenti a quella erogata dal
Sistema Bilaterale di riferimento ai diversi livelli, nei limiti ovviamente degli importi stabiliti dalla contrattazione collettiva.
Le imprese non aderenti agli Enti Bilaterali, in base l’Accordo Interconfederale del 23 luglio 2009, applicativo
dell’intesa 21 novembre 2008, dovranno corrispondere per ogni lavoratore un Elemento Aggiuntivo della
Retribuzione (E.A.R.) di € 25,00 lordi al mese. Tale importo è escluso dalla base di calcolo del trattamento di fine rapporto (TFR).
L’adesione al Sistema della Bilateralità E.BI.NA.S.P. consente alle Aziende di ottemperare agli obblighi
contrattuali riducendo sensibilmente la spesa di € 25,00 lordi di cui sopra, e potendo contare di numerosi servizi da riversare sui prestatori di lavoro come Welfare Aziendale in relazione al contributo versato all’Ente.

COMPILAZIONE F24
Il sistema per effettuare il versamento del contributo dovuto è quello di compilare i campi previsti dal modello mensile F24 utilizzando il codice EBSP.
Istruzioni per la compilazione del modello F24, sezione INPS:
– campo “causale contributo”: il codice denominato EBSP;
– campo “codice sede”: il codice della sede INPS territorialmente competente;
– campo “matricola INPS”: la matricola dell’azienda interessata;
– a seguire va indicato il periodo di riferimento ed infine l’importo del contributo dovuto.

COMPILAZIONE UNIEMEN
All’interno di <Denuncia Individuale>, <Dati Retributivi> , <Dati Particolari>, valorizzare l’elemento <ConvBilat> inserendo nell’elemento <Conv> in corrispondenza di <CodConv> il valore “EBSP” e in corrispondenza dell’elemento <Importo> l’importo, a livello individuale, del versamento effettuato nel modo F24 con il corrispondente codice.
L’elemento contiene l’attributo in corrispondenza del quale va indicato il mese di competenza del versamento effettuato con F24, espresso nella forma “AAAA‐MM”.

PER QUALI DIPENDENTI ED AZIENDE VERSARE
Il numero di dipendenti sul quale applicare i versamenti è quello complessivo del personale in forza nel mese di riferimento. Rientrano anche i neo‐assunti o i lavoratori che abbiano cessato il rapporto di lavoro nel corso del mese. I versamenti si effettuano per tutte le tipologie di rapporto di lavoro, tranne che per i lavoratori a chiamata che, nel mese di riferimento, non prestino la loro opera e per i quali non sia prevista l’indennità di disponibilità. I versamenti si effettuano anche per i lavoratori in malattia, in maternità o in sospensione e per tutti quelli dichiarati con il modello UNIEMENS (DM10).
Il versamento riguarda tutte le Aziende di qualsiasi settore, in considerazione del fatto che E.BI.NA.S.P. è un Ente Bilaterale con specifica competenza per tutti i tipi di CCNL.
Tenendo presente quanto chiarito dal Ministro del Lavoro Sacconi con la circolare n° 43 del 2010, viene ribadito l’obbligo contrattuale per tutte le Imprese di aderire al Sistema della Bilateralità.
Le somme da versare nel campo importo del F24 vengono indicate nel testo del CCNL applicato.
Se tali somme non si evincono, il regolamento di E.BI.NA.S.P. prevede il versamento solo da parte della ditta di € 10,42.

Una volta che le Aziende aderiscono al Sistema della Bilateralità inviare all’indirizzo e-mail segreteria@ebinaspnazionale.it un file excel con :
– Partita IVA;
– Ragione Sociale;
– Matricola INPS.

Scarica la Scheda di adesione completa

Torna su